Trofeo Martiri di Valibona – Campi Bisenzio –

NRT Firenze

TROFEO MARTIRI DI VALIBONA 17 gennaio 2016
Ma cosa rimarrebbe della corsa se non fosse seguita da un buon terzo tempo?…..Forse un buon risultato che ripaga senz’altro i sacrifici degli allenamenti e delle fatiche ma l’NRT non è solo questo!
L’importanza di rivedere gli amici la domenica è fondamentale e proprio per questo motivo oggi il resoconto della domenica partirà dal terzo tempo!
Il trofeo Martiri di Valibona si svolge a Campi Bisenzio, il Socio corre in casa, da buon calabrese mette a disposizione la sua abitazione per docce e terzo tempo. La sua casa odora di ospitalità… i convenevoli restano fuori dalla porta, si entra, si stende la tovaglia, si mette al centro qualche formaggio, sottolio, salume, pane birre e si parte…resoconto della gara appena conclusa, sfottò, considerazioni varie etc un’ora a tutta birra in amicizia che lascia il segno indelebile della giornata trascorsa.
Potremmo aggiungere molto altro ma certi momenti vanno solamente vissuti …. la narrazione spetta alla gara.
Nrt si compone, manco a dirlo, di Socio, Sekko, Wallace e Grillo; partenza e arrivo all’interno dello stadio Zapoteck, 15 km piatti che tagliano la campagna circostante e il paese di Campi Bisenzio.
E’ la prima mattina invernale, la temperatura è scesa a 0°C, per alcuni atleti un disagio, per altri come Wallace una sensazione piacevole che lo fa correre ancora più veloce del solito; in canottiera come a maggio il guerriero, dopo una settimana aerobica dedicata alle ripetute veloci ed esercizi in palestra, chiude la gara 64esimo (la classifica stona con la prestazione) percorrendo i 15 km in 58,20, media 3’55.
Wallace a premio e con la consapevolezza che a Scandicci frantumerà il personal best in occasione della mezza maratona di casa.
Prima di lui entra nello stadio Grillo, tanta fatica nei primi 10 km per le gambe che non giravano, stringendo i denti chiude in 55’20, media 3,38, 26esimo in classifica e a premio.
Ma guarda un po’ chi sta arrivando: il Sekko! Dopo la maratonina della Befana di 10 giorni fa si conferma l’uomo del momento, assetato di crono e di rivali, aggredisce l’asfalto e mette nel mirino avversari e compagni tra cui il Socio, e non si accontenta ha già fatto il nome del prossimo….
Chiude il convoglio NRT il Socio, (senza togliere i meriti al Sekko), correndo la gara senza forzare a causa di un dolore alla gamba avvertito in allenamento. Intelligentemente abbassa il ritmo per non cadere in infortuni e rovinare il buono stato di forma, il suo calendario è ricco di impegni e la voglia di migliorarsi è ancora tanta.
Alcuni leoni stanno ruggendo, altri dormendo, altri stanno aspettando il momento buono per l’attacco …. sarà la prossima gara?CKL_0222 CKL_0435 ANN_4163 ANN_4271 ANN_4427 ANN_4442 12544777_10207201820677105_1777908249_o 12557133_10207201820717106_1735170229_o 12596681_10207201820797108_1707764469_o 12591785_10207201820877110_399750504_o

Lascia una risposta

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>